Google+ Badge

venerdì 11 agosto 2017

replica al seminatore

REPLICA AL SEMINATORE

Tu mi sei parola
senza età. 
Sulla porta aperta dell' uscio
passano folate di respiri
li rincorro, li indosso
sulla mia pelle cambiano colore
perché han molte voglie
Amici ampi mi vengono a trovare
ora che quasi è sera

Tu mi sei parola
su te ho gettato la mia sorte,
non cambio più discorso
non so se sia mai stata degna
di ciò che ho avuto
o avara di ciò che non ebbi mai
se ho un debito o un credito
col nullatutto
se ho afferrato il lampo di quegli occhi
e sono rimasta uguale

sbando, saltello, cado, mi rialzi
ho male
anche dove ho avuto bene
sulla porta aperta dell'uscio
piccola me
resta a guardare
in attesa di giudizio universale
che per fortuna non arriva ancora.
Ora il mio nome e il tuo si
rincorrono sul ponte


E' tenerezza e crepacuore