Google+ Badge

mercoledì 26 luglio 2017

questioni di metafisica strapazzata



QUESTIONI DI METAFISICA STRAPAZZATA

Ho rinunciato alla mia terra, a te, a tutto
non sapevo se ero come gli altri
oppure diversa. Un po', almeno,
o tanto.
Seminavo segnali cantando alla luna come i lupi mannari
e poi li cercavo nelle autostrade della solitudine.
Mi si è messa sotto la lingua "ogni" differenza
voleva che l'assaporassi, che la sciogliessi
in bocca.
Voleva anche che la digerissi?
Non so, non ne abbiamo parlato.
Sono andata in un' isola deserta
tanto deserta che non c'ero nemmeno io
anzi tanto deserta che non c'era nemmeno lei
E adesso che si fa?
All' alba di ogni domanda non so più dove sono
al tramonto di ogni risposta non so più se ci sono,
il mio ritratto m' ingoia

ma ciò che importa è il resto.
Che la verità non s'infuri
per carità!
Non è di lei che parlo