Google+ Badge

venerdì 28 aprile 2017

Pappagalli in esilio

Volgiti, è tornato il vento
Guardami, è tornato il giorno
Il vento porterà via il giorno,
il giorno porterà via il vento.

Il giorno e il vento ci precedono
e ci incalzano
non conosciamo i loro volti
non possiamo voltarci.

Colorati come pappagalli parlanti
viaggiamo il nostro esilio,
ne abitiamo a momenti le città
con parole attraversate d'ogni viaggio.

Ci furono messe in mano
da ciò che non dimenticammo,
erano silenzio
ma alla fine
le pronunciammo

Volgiti, al rumore del vento
Guardami, alla luce del giorno
Il vento ci porterà il nuovo giorno
il nuovo giorno ci porterà un altro vento.

Conosciamo i loro impulsi
mentre fingiamo di vivere,
sono loro
il dolore e la gioia
gli sconosciuti amanti



E' rassicurante:
nessun pappagallo
in questa poesia
è stato
maltrattato.