Google+ Badge

lunedì 17 aprile 2017

(VOGLIA DI BALLARE) Un passo indietro

I ragazzi dell' ieri
eravamo noi
la nostra voglia di ballare

Giri
tra gli Arrabbiati cercando volti
e tutte le vite che hai puntellato
senza pensare al dopo,
parole e voci
imbevute
di fantasie accecate, d'immaginazione,
nessuna pianificazione.
Bevi Four Roses bourbon
Cogli solo smacco
e sudore

So
i vostri nomi,
dici. Posso darvi del tu
come usa ora.
So
la Marilyn di Wahrol,
e le vostre mani alzate
a pugno contro il cielo
aperte ora a ventaglio per le mosche.

So
le vostre mille immagini
eversive
figlie di un tempo che ci fu dentro
e forse non c'è mai stato fuori, 
mi guardano incuriosite
mentre passo: ricorda con rabbia
anche tu adesso, sempre ricorda!

Il vicino là,
un paparazzo un po' naif,
fa le foto
della gente canuta che
ha voglia di ballare
e invece piange.

rapido fa capolino
scatta
poi scompare,
voglia di canto, semina dietro sè
non voglia di pianto 

Ragazzi dell'ieri
dici
siamo rimasti noi,
e
la nostra inguaribile voglia
di ballare ancora.

Fu galantuomo il tempo
che ci inchiodò alla danza?