Google+ Badge

lunedì 7 novembre 2016

QUELLA SERA TI AMAI


QUELLA SERA TI AMAI


Le tue foglie
mi coprirono di insensatezza:
era dolcissima.
Quella sera ti amai.
Parlammo con ingordigia
delle cose di noi.
Si accendevano
pianeti sconosciuti
nei nostri corpi
e fuochi non ancora arsi.
e noi davamo loro nomi
in cambio di carezze.
Quella sera ti amai.
Umidi richiami
i tuoi capelli asciugavano
e i miei.
Cercai in te e trovai
flessuosi inizi
ad ingannare il senno,
a straripare i sensi.
Non fu possibile contarli
Inondazioni e incendi.
Poi tu sparisti.
....Quella sera ti amai,
vuota di me. domandai di te.