Google+ Badge

domenica 23 ottobre 2016

MANIDICOLTELLO

MANIDICOLTELLO 

Chi si affaccia al balcone
della mia pazzia?
Ch'io lo veda!
Che la bestia si mostri!
La sua notte è senza stelle.
Iniettati ha gli occhi di miele
e manidicoltello profumate.
e colpisce e bacia
a sangue.
Mi stringe e mi butta giù,
dove l'ombra s'intenebra.
In un unico sorriso,
spettri bugiardi
attorno a me
con premura
si affannano,
portano fiori avvelenati
tra le mani mozze.
Fatemi giustizia!
Giustizia voglio,
non sacrificio.
L'ultima parola non appartenga a loro.
Chi è morta per Manidicoltello
ha il sangue avvelenato!