Google+ Badge

mercoledì 7 settembre 2016

HA SCRITTO LA STORIA


HA SCRITTO LA STORIA


Lascia che il mio verso
accarezzi la tua stanchezza
che ti dia ancora un attimo di ebbrezza,
anche se tarda ormai
è la nostra ora.
Ricordi quando affrontammo
il mondo?
Volevamo cambiarlo,
migliorarlo.
Volevamo scriverne la storia.
Lui di noi si fece beffe.
Ci ignorò, quasi,
andò per la sua strada
a distribuire sguardi
ad altra gente
e non passò da lì
dove vivevamo noi il nostro presente.
Lo chiamammo,
ma non ci ascoltò.
Forse non avevamo le parole adatte.
Forse cantavamo stonando
le sue canzoni.
Ci piaccia o non ci piaccia, andò così:
che farci, dolce amore!
Ti offro ora il mio verso.
È forse solo un fiore stanco,
ma, non ridere,
ha scritto una sua storia:
la nota giornaliera della spesa,
quella che si straccia
e non incide mai la memoria.