Google+ Badge

domenica 18 settembre 2016

ASSISI


ASSISI


Di squarcio in squarcio
sui dolci pendii
Assisi s'offre allo sguardo:
come eternamente sospeso
è il tempo e il suo colore,
tra gli archi medievali!
Ed è un non-tempo
che di te
si ostina a domandare.
Allargati cuore,
alzati, rivestiti di luce:
è il giovane Francesco
che ti scruta in fondo
tra lampi incendiari di dolcezza
e si confonde col
Cristo sofferente e innamorato.
Come può uno sguardo
incrociare insieme
il volto tuo quaggiù
e lassù quella croce?