Google+ Badge

martedì 19 luglio 2016

LA TUA SERA




LA TUA SERA

Quando
scende la tua sera
trafugo
ai pezzi di sole
addormentato
i tuoi ricordi amari:
che non li mostri
mai!
Non li hai firmati,
nessuno ancora sa
che sono tuoi.
Li taglio
alle radici.
Non cresceranno,
non faranno la storia.
Non invecchieranno
il tempo,
né le lacrime.
E io, fingendo,
mostrerò a te un sorriso.