Google+ Badge

martedì 12 luglio 2016

L' ORO DEI CAPELLI

L' ORO DEI CAPELLI

Nella morte mi specchiai.
Nella  morte.
I capelli tinsi
di un oro rosso porporino
perché lei li vedesse,
e le dita inanellai
col fango della terra
asciutto
per mostrarle
la mano che brandiva
il cuore vivo
e glielo lanciava
contro
urlando
perché si atterrisse.
Ma lei ruppe
lo specchio
in mille pezzi
e di me non rimase
che una ciocca rosso oro
e un dito di fango
accusatore