Google+ Badge

sabato 9 luglio 2016

DUE PAROLE

DUE PAROLE

Ormai non ne avevo quasi più
di parole.
Soltanto una. Forse due.
Non volevo
lasciarmele scappare.
Volevo dedicarle a te
tenere, affettuose,
buone.
E le conservai,
nascondendole
dentro l'armadio
degli sprechi.
Ma tu correvi immobile,
in direzione opposta.
Drammaticamente ancora
tirato, attirato, atterrato
da quella luce
che a me sembrava quasi spenta
dentro il tuo occhio.
Gridai a gran voce
"Ti amooo"
per fermarti,
per riportarti a me,
regalandoti
anche
una carezza.
Nemmeno te ne accorgesti:
parole sprecate!




Ormai non ne avevo quasi più
di parole.
Soltanto una. Forse due.
Non volevo
lasciarmele scappare.
Volevo dedicarle a te
tenere, affettuose,
lente.
E le conservai,
nascondendole
dentro l'armadio
degli sprechi.
Ma tu correvi immobile,
in direzione opposta.
Drammaticamente ancora
tirato, attirato, atterrato
da quella luce
che a me sembrava quasi spenta
dentro il tuo occhio.
Gridai a gran voce
"Ti amooo"
per fermarti,
per riportarti a me,
regalandoti
anche
una carezza.
Nemmeno te ne accorgesti:
parole sprecate!