Google+ Badge

lunedì 23 maggio 2016

IL SOGNO DEL POETA




IL SOGNO DEL POETA

Ripeto a me il tuo sogno.
Appeso a una radice,
lentamente scompari
dentro l'ombra
e quell' ebbrezza
che era in te speranza
spezza ora il suo calice
senza tenerezza.
Risucchiato tu sei
da male oscuro
come chi chiede amore,
ma accettare anche lieve una carezza
trova duro
perché su di lui frana
di disperata, inutile coscienza
un muro.
Ripeto a me il tuo sogno:
vorresti oltre te volare,
per andare a cercare
angeli vagabondi
da abbracciare
in sconfinate alture,
e far giacere
nei territori immensi
del tuo cuore
e incontri invece solo
il tuo dolore.
Ripeto a me il tuo sogno.
Una parola ancora:
continualo a sognare.
regalalo a chi ami e...
dalla tua pena
non ti lasciar svegliare.