Google+ Badge

domenica 6 marzo 2016

UN VASO DI SEVRES

UN VASO DI SEVRES

Il sole aprirà le sue finestre,
le spalancherà per fare
uscir la luce
e l' ombra svanirà.

Lei con grazia di Venere s' avanza
deliziosamente affranta
per il tempo perduto.
Ma sorride.

Le sue vesti ondeggianti
e profumate, fluttuano
leggere sul tuo viso
e ad ogni fruscio, la brezza
odorerà di ardore.

Conosci tu viandante
l'odore dell' ardore?
Quando il sangue
che pulsa nelle vene
senza nessuna cura
diventa una cascata di
adrenalina pura?

L' attendevi!
L'amaro del passato
s'era dissolto
dinnanzi al suo sorriso.
Ora era solo vaga
reminiscenza che
subito svaniva in sua presenza

Speranza e desiderio,
desiderio e speranza
adesso erano insieme
ad offrirti premurosi
i loro servigi ardimentosi

E lei ti sorrideva provocante,
aperta sotto il seno
la veste conturbante,
poi d'improvviso ritornò al suo vaso,
lasciandoti di stucco
... con un palmo di naso!