Google+ Badge

martedì 29 marzo 2016

SOLE A COLAZIONE

Seppur con i rami spezzati,
il mio albero cerca ancora la luce

Se tu fossi ancora
per un attimo...
ancora come allora:
ladro ridente ad acchiappare
per me, d'azzardo,
il sole appena nato!
All’alba era il sole,
quel vassoio non bastava
a contenerlo,
straripava liquido sul letto
e tu ladruncolo allegro
lasciavi che su di me si versasse
allagando la notte.
Promesse volanti
nel sole dell' alba,
da intingervi dentro
il dito e leccare
il piacere. 
E promessa dell' alba
ero anch’io:
inondavo di sole.
nascente il tuo sorriso...

Spezzato, il mio albero 
cerca ancora la luce
nel cielo di un sole qualunque