Google+ Badge

lunedì 21 marzo 2016

ALEPPO 2016

Il luccichio della cenere
non trasmette che calore di morte.
Agguantano neri, aprendo le ali,
i corvi spietati la carne a brandelli
che giace di fianco alla strada
nel sangue.
Aleppo trasuda fantasmi.
Volteggiano coltelli nell’aria
in un parossismo di odio infernale
Singulti diventano a tratti grida inumane:
chi osa ancora implorare?
Chi osa?
Si tinge d’orrore persino
l’ amore.
Nelle Tue mani si affida sconfitto lo spirito!