Google+ Badge

giovedì 21 gennaio 2016

SGUARDO

Sguardo dolce di donna
posasti
sull' l’amante.
Era fuggente,
timido,
evanescente:
voleva ferirlo,
imprigionarlo
amarlo.
Voleva strappargli l’anima,
graffiarlo.

Sguardo dolce di uomo
posò
su te l’amante
era fermo,
incantato,
trapassante.
Voleva coglierti lì,
tutta fulgore,
sugere il tuo umore 
come fossi un fiore.

Volevi esser dischiusa
con dolcezza.
Il tuo segreto
non ti apparteneva
tutto il tuo sguardo
glielo rivelava.

Inebriato rispondeva al tuo richiamo.
Il suo desiderio era appeso 
a quello sguardo
come foglia a un ramo.

Sguardi incrociati,
sguardi accarezzanti
sguardi teneri, brucianti
sguardi assetati,
sguardi deliranti.